SPECIALE - montecarloin.net

“Spogliati nel Tempo”: amore senza violenza

“Spogliati nel Tempo”: amore senza violenza
Giovedì 11 gennaio 2017, nella foto Renato Raimo, (ft© Speranzoni-Rigoni)

Il Club Amitié Sans Frontières di Venezia ha patrocinato una serata teatrale, il cui ricavato è stato devoluto alla Cooperativa Iside di Venezia la cui missione è contrastare la violenza di genere, sia attraverso l’attività dei Centri Antiviolenza presenti nel territorio, sia attraverso azioni di sensibilizzazione e prevenzione finalizzate alla promozione del cambiamento culturale e del rispetto delle differenze.

Il messaggio portato dallo spettacolo intitolato Spogliati nel Tempo, - ha spiegato la presidente del club, l'avvocatessa Claudia Baggio - è che l’amore tra un uomo e una donna non può mai essere violento o umiliante”.

Lo spettacolo Spogliati nel Tempo, dell’attore e regista Renato Raimo e della pianista Isabella Turso, hanno raccontato l’amore in una dimensione onirica, dove sogno, fantasia e realtà si confondono. Una riflessione leggera e profonda, sobria e passionale su come sia cambiato, nel tempo, il modo di scrivere o di dire «Ti Amo».

La pièce che ha riscosso un grande successo di pubblico, e si è tenuto nello storico palazzo veneziano, l’hotel Ca’ Sagredo. 
Isabella Turso - copie.jpg
La pianista Isabella Turso
sala ca'sagredo - copie.jpg
La sala del Ca' Sagredo