SPORT arch. 28-05-'016-28-12-2016 - montecarloin.net

ROCA TEAM VINCE IN CHAMPIONS E GUIDA IL GIRONE

ROCA TEAM VINCE IN CHAMPIONS E GUIDA IL GIRONE
Mercoledì 4 gennaio 2017

Grande successo nella prima partita 2017 di Champions League per il Monaco che in Israele ha battuto 73 a 67 Ironi Nahariva.

Tre punti decisivi di Jamal Shuler sulle nel money time. La Roca Team si conferma prima in classifica. Prossima partita l’11 gennaio contro il Banvit la squadra dietro al Monaco che guida il girone.

Basket: Monaco leader del Campionato Pro A

Basket: Monaco leader del Campionato Pro A

Mercoledì 28 dicembre 2016, (ft. WSM/Colman)

La Roca Team vince a Orléans 86 a 61; leader del campionato ritrova anche Shuler che riesce a mettere 9 punti durante la gara. Spettacolo e grande gioco: forse la scarsa caratura degli avversari, e subito i monegaschi prendono la distanza. 

Ottimo Bost con 17 punti, seguito da Wright con 14. Migliore giocatore del match Sergji Gladyr.
L'allenatore Mitrovic lascia momentaneamente il gruppo de la Roca per installarsi a Parigi, dove dirigerà la squadra delle All Stars straniere del campionato francese. Delusione ed amarezza per Ouattara che, selezionato per il gruppo francese delle All Stars, rinuncia alla chiamata per uno stiramento.

Prossimo incontro il 3 gennaio 2017 in Champions League contro Naharya; ancora Champions League l’11 gennaio in casa contro Banvit.

Un libro per celebrare i 30 anni di Herculis

Un libro per celebrare i 30 anni di Herculis


Martedì 27 dicembre 2016, la foto della copertina


Il meeting d’atletica Herculis festeggia il suo trentesimo anniversario e per celebrare l’occasione è stato pubblicato un libro dove sono ricordati i 30 anni di gare, di record ma anche di errori dei grandi campioni che hanno calcato la pista dello Stadio Louis II. 

L’Herculis è stato più volte decretato il miglior meeting del mondo nel 1998, 2008, 2011, 2014 e nel 2015.

La Federazione Monegasca di Atletica, il cui presidente è S.A.S. il Principe Alberto II e il direttore del meeting, Jean-Pierre Schoebel, propongono ai lettori di scendere i pista coni grandi campioni di atletica e rivivere quei momenti magnifici di sport.

"Herculis, 30 ans d’athlétisme à Louis-II" (144 pagine)

​Info: office@fma.mc

Fédération Monégasque d’Athlétisme Stade Louis II, 7 Avenue des Castelans - 98000 MONACO

Basket: Monaco 1 in Champions League

Basket: Monaco 1 in Champions League


Giovedì 22 dicembre 2016, (ft. WSM/Colman)

Termina l’anno in cima alla classifica della Champions League Europea la Roca Team. L’incontro con i danesi del BEARS finisce 105 a 86. Buon inizio degli ospiti che mettono a disagio i padroni di casa.

Subito una serie da 3 per i Bears e i monegaschi devono inseguire sempre sotto di 2 - 3 punti fino alla fine del 2°/4.

Dopo il riposo cambia il ritmo.

Monaco comincia una serrata in difesa e con veloci contropiedi si porta a distanza di sicurezza fino alla fine del match con 19 di vantaggio.
Sempre assenti Shuler e Davies.

Per Jamal Shuler previsto il rientro venerdì 23 in casa; ore 18,45 incontro di campionato contro Pau-Orthez. Davies deve aspettare il mese di gennaio 2017 per avere conferma del suo stato atletico

Vincenzo Onorato riceve lo YCM AWARD

Vincenzo Onorato riceve lo YCM AWARD
Mercoledì 21 dicembre 2016,Il Principe premia Vincenzo Onorato, (ft.©YCM/Franck Terlin

Come è consuetudine, a chiusura del 2016, anno ricco di eventi sportivi internazionali S.A.S. il principe Alberto II, presidente dello Yacht Club Monaco ha consegnato gli YCM AWARDS-Trofeo Credit Suisse ai migliori velisti del club. due le categorie premiate: lo Y.C.M. Youth Awards, che ricompensa i giovani della sezione sportiva negli Optimist e in Laser e gli Y.C.M. Awards consegnati ai membri del club armatori, skypper che hanno difeso i colori del club durante la stagione.

A seguito di un voto aperto ai 1800 iscritti allo Yacht Club di Monaco, il navigatore italiao, Vincenzo Onorato, Campione d’Europa nei Melges 32 e vincitore della Rolex Middle Sea Race 2016, è stato eletto "Regattiere dello Y.C.M. per l'anno 2016". Ha dichiarato l'armatore di Mascalzone Latino: "È stata un'annata straordinaria! Sono molto felice di unirmi alla flotta J/70 con l'ambizione di partecipare in Florida alla Key West che prevede un programma di 18 regate su quattro supporti diversi- ha spiegato onorato - sarà un onore per me navigare con i colori dello YCM".

Tra i giovani Maxime Nocher, vinciore per la 10a volta Campione del Mondo di kitefoil, ha ricevuto lo YCM Award per questa nuova categoria. Nocher ha stabilito quest'anno anche un nuovo record di velocità per la traversata Monaco-Calvi in kitefoil.

Tra i giovanissimi un riconoscimento è andato a Jérémy Moutout al primo posto nella classifica Europa Cup in Laser e a Simon Maltsev al nono posto nella classifica finale degli Optmisti.

La serata si è conclusa con l'ammissione allo YCM di 30 nuovi soci e la prsentazione del calendario sportivo 2017: Monaco Optimist Team Race-12-15 gennaio (riservata ai giovani regattieri dei club stranieri); Monaco Sportsboat Winter Series 13-13 gennaio e 3-5 marzo; Monaco Solar Boat Challenge-13-15 luglio; Monaco Classic Week-13-17 settembre.
Ensemble des nommés@Franck Terlin.jpg

ProA Basket: Monaco - Strasburgo 77 - 62

Ouattara.jpg
Ouattara a canestro, (ft.WSM/Colman)
Gladyr-Ouattara.jpg
A sinistra Ouattara Yakuba, l'allenatore Mitrovic, il Principe, il presidente del Monaco e Gladyr Segji 
Lunedì 19 dicembre 2016, 

Una bella vittoria della Roca Team domenica sera 18 dicembre. I temibili avversari dello Strasburgo, squadra ostica e pronta alle sorprese, ha dato filo da torcere ai monegaschi con un vantaggio di + 2 al I/4° e un pari 35 a 35 alla fine del II/4°. Shuler e Davis marcano l’infermeria ma per mercoledì è dato Jamal Shuler disponibile.
Rotazione continua per il III e IV con l’ingresso anche di Paul Rigot. Finale col pubblico in piedi che esulta per la bella prestazione dei ragazzi di Mitrovic.

Nella pausa, il Principe Albert II di Monaco, è sceso sul parquet per consegnare ufficialmente le maglie ai due giocatori selezionati per la partita delle All Stars che si svolgerà a Parigi il 29 dicembre 2016: OuattaraYakuba e Gladyr Segji. Stretta di mano per Mitrovic, anche quest’anno coach della squadra “stranieri” All Stars. Mercoledì 21 dicembre incontro Champions League allo Stadio Louis II contro I BEARS di Risskov, Danimarca: ore 18,30.

Basket: ProA al Louis II

Basket: ProA al Louis II

Domenica 18 dicembre 2016, l'allenatore del Monaco Zvezdan Mitrovic (ft.WSM/Colman)

Domenica 18 dicembre ore 18.30 allo stadio Louis II l'ASMonaco basket scende in campo per ricevere la squadra dello Strasburgo; incontro valido per il campionato di ProA.

La squadra francese è una delle migliori insieme proprio al Monaco.

DUE GIORNI DI PETANQUE A MONACO

DUE GIORNI DI PETANQUE A MONACO
Mercoledì 14 dicembre 2016, 

Venerdì 16 e sabato 17 dicembre presso lo Chapiteau de Fontvieille il gioco della petanque sarà protagonista con "Les Arômes de la pétanque". Si tratta di un concetto originale patrocinato dalla Fondazione François-Xavier Mora a cui parteciperà tutta la squadra francese di Passion Pétanque in collaborazione con Arom Group, KTK, Orezza per la promozione di questo popolarissimo sport nel cuore del Principato.

Le squadre dei campioni che parteciperanno sono state presentate durante il concorso internazionale di pétanque in Madagascar, la nazione campione del mondo, sarà presente al fianco dell'équipe di Francia, guidata da Dylan Rocher e Henri Lacroix, campioni europei in carica. Dall'Italia ci sarà Diego Rizzi, doppio vincitore della prestigiosa Grande Finale PPF, e poi grandi nomi del Belgio del Marocco ma anche della Svezia, dell'Olanda, Portogallo, Lusssemburgo, Svizzera (vice-campioni d'Europa). USA, Israele  ma anche dall'America Latina e dal Senegal.

Per completare il programma ci saranno anche delle animazioni per i più piccoli che inizieranno venerdì alle ore 14,30; le gare alle ore 18 e ci sarà anche una gara Pro-Am con personalità e campioni di altri sport.

4 Monaco Sportsboat Winter Series

4 Monaco Sportsboat Winter Series
Lunedì 12 dicembre 2016, (ft. Studio Borlenghi/S.Gattini) 

È stata una giornata di regata fantastica per i partecipanti allo Sportsboat Winter Series: sole con la giusta dose di vento. Sul campo di regata hanno volato i GC32 i Melges 20, i J/70 e gli M32. In margine delle regate si è tenuta una conferenza tecnica animata dall’architetto navale tedesco Martin Fisher, che ha ideato i GC32 ed i Flying Phantom, ha presentato le ultimi sviluppi dei foils.

Nei GC32 i catamarani foils hanno dato spettacolo sollevandosi dall’acqua una volta raggiunti gli 8 nodi di vento. Pierre Casiraghi che ha invitato a gareggiare queste formula1 del mare si è piazzato al terzo posto, coadiuvato da Sébastien Col e Boris Herrmann dopo tre giorni di regate, dietro a Team Engie, skipper Sébastien Rogues, secondo e Realteam di Jérôme Clerc primo. M32 sono stati l’altra novità della gara. Un altro tipo di catamarano ultradinamico vinto Guido Miani (Team Neverland) subito dopo lo svede di Cape Crown Viking con Patrick Sturesson. Riccardo Simoneshi (Italia Sailing Team) al terzo posto. Nei J/70 vince l’italiano Luca Domenici (Notaro Team), già campione d’Europa nel 2015; secondo posto per la russa Valeriya Kovalenko (ArtTube) e terzo Charles Thompson (Brutus). Nei Melges 20 vince la prova il polacco Krzysztof Krempec (Mag Tiny) a distanza di un punto, secondo, Pirogovo Sailing con Alexandr Ezhkov. Terzo Alexander Novoselov (Victor).
Prossimo appuntamento di Monaco Sportsboat Winter Series dal 13 al 15 janvier 2017 cui seguirà Primo Cup-Trophée Credit Suisse (2-5 febbraio 2017).

BASKET: il Monaco batte il Francoforte

BASKET:  il Monaco batte il Francoforte

Martedì 6 dicembre 2016, (ft.©WSM/Colman)

La Roca Team è tornata a giocare in Champions League ed ha battutto i padroni di casa del Franforte 70 a 64.
Bravissimo Bost che ha segnato 19 punti, miglior giocatore Gladjir. Per la prossima partita il Monaco sarà ancora in trasferta, questa volta per il campionato andrà a Dijon.

Marco Gallo vince il Monaco Europa Cup-Laser

Marco Gallo_Laser@mesi_006 - copie.jpg
Nicolò Villa_Laser@mesi_004 - copie.jpg
Lunedì 5 dicembre 2016, (ft.Laser@mesi) 

Gli italiani hanno fatto l’hanno fatta da padroni al Monaco Europa Cup-Laser portandosi a casa quasi tutte le medaglie. 230 velisti partecipanti, 11 nazionalità e 5 categorie, vento perfetto a 20 nodi.
 
Marco Gallo, grande favorito, è salito sul primo gradino del podio nel Laser Standard seguito dal compagno Nicolò Villa; terzo il russo Maxim Nikolaev.
Nei Laser 4.7 maschile, a cui hanno partecipato i velisti più giovani, molti gli squalificati per false partenze. Primo posto per l’italiano Francesco Viel seguito da Alessandro Fornasari, terzo Simone Scarpetta.
Nella stessa categoria vince Federica Cattarozzi seguita da Elisa Navoni e Alice Cortesi.
Nel Laser Radial ragazzi e ragazze hanno regatato insieme, Guido Gallinaro guida la classifica, seguito da Paolo Giargia e Jacopo Scornaienghi.
Nella classifica femminile al primo posto la svizzera Maud Jayet seguita da Carolina Albano e Valentina Balbi.
YCM_Laser@mesi_003 - copie.jpg

Monaco-Europa Cup-Laser

Monaco-Europa Cup-Laser
Sabato 3 dicembre 2016, (ft. @YCM/Mesi) 

220 giovanissimi velisti-laser sono arrivati allo Yacht Club di Monaco per partecipare al Monaco Europa Cup. "Per molti si tratta della prima regata a Monaco per altri un momento per ritrovarsi –spiega Jean-Luc Michon, Presidente di Eurilca, Federazione Europea di Laser- Per tutti è anche l’ultima regata prima del Campionato del Mondo Giovanile Sailing World che si terrà in Nuova Zeland ".
Il via della regata è previsto sabato 3 dicembre alle ore 10 la seconda parte domenica 4 diembre alle ore 11.

Basket: 10a di Campionato

Basket: 10a di Campionato
Sabato 3 dicembre 2016, (ft.WSM/Colman)

Domenica 4 dicembre ore 18,30, alla Salle Gaston Médecin, la Roca Team riceverà Paris-Levallois. I leader della classifica tenteranno il loro decimo successo restando imbattuti in casa. Paris-Levallois è reduce dalla sconfitta nell’ultima giornata contro Orleans 51 a 53 ma non è una squadra da sottovalutare. Il loro giocatore americano, Jason Rich è il migliore marcatore di Pro A; in 10 incontri disputati ha segnato 175 punti mentre il francese Vincent Poirier è colui che prende più rimbalzi: 95 palle recuperate dall’inizio della stagione.

Il Monaco, oltre ad essere primi del campionato, una squadra solida hanno dal canto loro l’entusiasmo del pubblico davvero unico! Zack Wright è sempre più performante sabato scorso contro Portel (66 à 62) ha segnato 13 punti in 33 minuti. Purtroppo la squadra sarà sempre priva di Jamal Shuler, miglior marcatore della Roca Team che ancora non si è rimesso dall’infortunio.

Basket: il Monaco vince in Grecia

Basket: il Monaco vince in Grecia
Mercoledì 30 novembre 2016, Ouattara, (ft.WSM/Colman)

La Roca Team porta a casa un'altra vittoria in trasferta nella Champions League Europea. Contro l'ARIS Salonicco. In un finale esplosivo, il Monaco tiene a bada i padroni di casa e vince col punteggio di 65 a 62. Ottimo Ouattara che sta ritornando in forma e si pone come uno dei migliori giovani del panorama francese di basket.

Campionato del mondo di Bocce

Campionato del mondo di Bocce
Martedì 29 novembre 2016, La squadra del Monaco, (ft. D.R.)

Il Campionato del mondo di bocce Denis Ravera è incorso a Monaco fino al 3 dicembre presso il Club Bouliste e la Salle Omnisports de l’Espace Saint Antoine. Due le categorie in competizione che vedono la partecipazione di 24 Nazioni: gli Under 18 nel doppio, semplice combinato e gli Under 23 nel tiro progressivo, staffetta rapida in doppio e tiro di precisione.

Il campionato si svolge sotto l’Alto patrocinio di SAS il Principe Albert II ed onora la memoria di Denis Ravera, che fu ministro del governo e presidente del club delle bocce del Rocher; fu infatti colui che promosse lo sport delle bocce a Monaco.

Basket: Monaco torna vincente in Champions League

Basket: Monaco torna vincente in Champions League
Giovedì 24 novembre 2016, Il giocatore Zack Wright ha segnato 26 punti, (ft.WSM/Colman)

La Roca Team ha sbaragliato i cechi del Nymburk e si è imposta 93-74. Dopo la prima sconfitta di stagione, nella scorsa partita il Monaco ha dato prova di affidabilità. Zack Wright è stato il miglior marcatore della serata con 26 punti; una macchina da canestro con Bost a 24 punti e 12 per Gladyr e Ouattara.

Sul piano difensivo sono stati dei muri e anche ai rimbalzi hanno avuto la meglio con 44 a 39.

Si tratta della quinta vittoria in sei incontri per il club rosso-bianco che guida la classifica del Gruppo A insieme a Banvit.

Basket: A Monaco la Roca Team batte Chalon

Basket: A Monaco la Roca Team batte Chalon

Mercoledì 23 novembre 2016(ft.ASMonacobasket)

Dopo la bella vittoria in Campionato contro Cholet (93 a 68) la squadra de la Roca Team guida da sola il campionato Pro A, per l’occasione la squadra ha ricevuto negli spogliatoi la visita di SAS Principe Albert II che si è complimentato con giocatori, allenatore e presidente con tanto di foto di rito.

Il Monaco torna in campo questo mercoledì 23 novembre alle 20,30 per la Champions League ed accoglie allo stadio Louis II i cechi del Nymburk. Dopo aver perso il loro primo incontro nel campionato europeo contro i turchi di Banvit (79 a 65) i rosso bianchi faranno di tutto per tornare soli in testa al campionato. Infatti, ora condividono il primo posto con i turchi del Banvit e con i greci dell’Aris Salonicco.

4 Monaco Sportsboat Winter Series

4 Monaco Sportsboat Winter Series
Lunedì 14 novembre 2016, (ft.©YCM)

Il Monaco Sportsboat Winter Series ha riunito questo fine settimana 350 velisti di 10 nazionalità che hanno partecipato alle regate. Sole e vento hanno caratterizzato le gare delle 60 imbarcazioni suddivise tra Melges 20, J/70 e le new entry dei GC32 i catamarani volanti portati da Pierre Casiraghi al timone del suo Malizia che ha vinto la gara mentre nelle gare uno contro uno Realteam, timonato da Jérôme Clerc, ha vinto la finale contro Sébastien Rogues (Team Engie). Flavio Marazzi (Armin Storm Sailing Team) si e imposto su Pierre Casiraghi (Malizia).
 
Melges 20 e i J/70 hanno visto 57 equipaggi schierati alla partenza: italiani, brasiliani,turchi, russi,  norvegesi, austriaci, tedeschi et francesi . Nei J/70 vince il primo atto della gara Junda de Ludovico Fassitelli du Yacht Club di Monaco grazie alla sua regolarità.  Al secondo posto la russa Valeriya Kovalenko (Arttube) terzi i turchi de l’Emiro Icgoren (Ameera Jet), 3e.
 
In vetta della classifica generale del II Atto dei Melges 20, Valentin Zavadnikov (Synergy) il polacco Krzysztof Krempec (Mag Tiny) è secondo, terzo il Russe Alexander Novoselov (Victor) .
Tutte le imbarcazioni torneranno ad affrontarsi sulle acque monegasche dal 9 all’11 dicembre 9 con il Monaco Sportsboat Winter Series, che vedrà per la prima volta vedrà in regata gli M32, catamarani one-design. 
 

MONACO VINCE IL DERBY CONTRO ANTIBES

MONACO VINCE IL DERBY CONTRO ANTIBES

Domenica 13 novembre 2016, Ouattara a canestro, (ft.©WSM/Colman)


È una lunga storia di rivalità tra le due squadre, stadio Louis II strapieno e super tifo del pubblico delle due città. La Roca Team vince con forza e determinazione con il punteggio di 88 a 64.

Jamal Shuler ha segnato 21 punti e Ouattara sta ritrovando la forma dopo lo strappo.

Il Monaco guida sempre il campionato nonostante l’unica sconfitta fuori casa a Nancy, il prossimo incontro sarà Monaco- Cholet il 21 novembre.

In Champions League nel gruppo A, la Roca Team è saldamente in testa alla classifica.

Prossimi incontri fuori casa il 15 novembre contro Banvit Bandirma e il 23 novembre in casa contro Nymburk.

Il 29 novembre la Roca Team andrà in Grecia per incontrare il Aris Salonicco, il 6 dicembre Monaco andrà incontrare per il ritorno il Francoforte.

Basket: Monaco vince in Champions

Basket: Monaco vince in Champions
Mercoledì 2 novembre 2016, Jamal Shuler (ft.©WSM/Colman)
 
Terza partita per il Monaco in Champions League, gruppo A e terza vittoria consecutiva che in Danimarca ha battuto i padroni di casa del Bakken Bears 94 a 57.

I monegaschi avevano iniziato la partita con pochi punti di vantaggio ma poi Shuler, che ha marcato 13 punti e Outtara 12, hanno guidato la squadra alla vittoria.
A metà tempo il risultato per la Roca Team era di 45 a 28 ma i rosso-bianchi non hanno mai smesso di attaccare.

Prossima partita di campionato a Nancy il 5 novembre; Champions in casa il 9 novembre contro Ironi Nahariya.

Basket: Monaco sempre leader del campionato Pro A

Basket: Monaco sempre leader del campionato Pro A
Domenica 30 ottobre 2016, In primo piano Davies, trattenuto da un avversario, (ft.©WSM/Colman)

La Roca Team ha segnato la sesta vittoria consecutiva, unica squadra imbattuta e leader del campionato di Pro. Alla salle Gaston Medecin ha battuto i Gravelines-Dunkerque 76 a 71. L'ala Davies ha fatto la differenza tra punti marcati, 15 e rimbalzi presi 11.
Prossima partita fuori casa contro AARHUS il 1º novembre.

Basket PRO A: Monaco-Gravelines-Dunkerque

Basket PRO A: Monaco-Gravelines-Dunkerque

Sabato 29 ottobre 2016(ft.©WSM/Colman)

Torna il campionato di Pro A e il Monaco leader del campionato a 100 punti, incontrerà in casa la squadra del Gravelines-Dunkerque, questo sabato alle ore alle ore 19 alla sala Gaston Medecin.

La Roca Team è reduce della vittoria sofferta di Champions League contro gli sloveni dell'Helios Suns 59 a 55. 

In campo ci sarà anche un omaggio agli arbitri nelle giornata nazionali dell'arbitraggio, dal 25 al 31 ottobre, con operazioni simboliche alla fine di ogni partita di campionato.

LA ROCA TEAM CONTINUA LA SUA AVVENTURA EUROPEA

LA ROCA TEAM CONTINUA LA SUA AVVENTURA EUROPEA
Giovedì 27 ottobre 2016, (ft.©WSM/Colman)

Monaco 59 Helios Suns 55. Questo il risultato della seconda partita del Monaco in Champions League. Dura partita per la Roca Team che ha giocato molto male sbagliando tantissimo e si è risvegliata solo nell'ultimo tempo sostenitissima da un pubblico incontenibile a cui sicuramente deve la sua rimonta.

I monegaschi hanno sofferto restando per parecchio tempo in parità con gli sloveni dell’ Hélios Suns e poi sono andati a -9. Gli sloveni al loro primo incontro in casa erano stati battuti dai greci dell’Aris Salonique 54 a 62. Gli Hélios Suns sono i campioni in carica della Slovenia, lo Stato partecipa alla Lega Adriatica di Basket che riunisce le migliori squadre dell’ex Jugoslavia come il Partizan Belgrado, il Cibona Zagabria.

Monaco ha vinto trascinata da un pubblico eccezionale. Prossimo appuntamento sabato 29 per la partita di Campionato Pro A contro Gravelines dove la Roca Team resta la squadra imbattuta.
Basketball champions league Monaco.jpg
Roca Team Monaco= Helios Suns.jpg

Sportel tra diritti tv, premi e le novità dei social

Sportel tra diritti tv, premi e le novità dei soci...
Martedì 25 ottobre 2016(ft.©WSM/Colman)

Nel Principato di Monaco, piccolo regno dello sport, come ogni anno si svolge la manifestazione regina: Sportel che, fino al 27 ottobre, riunisce rappresentanti di federazioni sportive internazionali, tutto il mercato sportivo, le agenzie di marketing del settore, i media internazionali.

È qui, al Grimaldi Forum che gli addetti ai lavori trattano e discutono dei diritti delle manifestazioni sportive, della distribuzione dei contenuti e naturalmente non mancano coloro che si occupano delle trasmissioni via satellite, delle tecnologie. Tutto questo naturalmente solo per addetti ai lavori ma c’è anche una serata di Premiazioni aperta al pubblico: Sportel Awards, martedì 25 ottobre, si tratta di un riconoscimento per le migliori sequenze di video sportivi dell’anno e per i più bei libri fotografici di sport. SAS il Principe Albert II è presidente onorario del Premio. La giuria è presieduta quest’anno da una leggenda dell’atletica: Donovan Bailey, uno dei più grandi velocisti, detentore del record del mondo di salto triplo, doppio campione olimpico e tre volte campione del mondo, oggi commentatore sportivo di BBC e CBC.

Sportel è anche attenta al mondo dei social per questo ha organizzato una conferenza che ha analizzato la missione sportiva di Facebook ma anche di Instagram e Messenger, ed ha messo in evidenza come Facebook e Instagram privilegino sempre più i video. Si è anche parlato del modo in cui l’industria dello sport utilizzi le piattaforme di Facebook per sviluppare l’ascolto ed aumentare gli incassi. Lo sport domina ormai anche Twitter. In particolare è stato discusso di come creare una base dati di fans mondiale per monetizzare i momenti sportivi in diretta. Twitter diventa tv? Ebbene si! Una collaborazione è stata stretta tra Twitter e NFL l’accordo prevede la trasmissione in streaming delle 10 partite di football americano del giovedì su twitter.

2016 World Rowing Coastal Champions Ships

2016 World Rowing Coastal Champions Ships
Domenica 23 ottobre 2016, Il podio del doppio, con spagnoli, italiani e monegaschi, (ft.©WSM/Colman)

È stato un campionato assolutamente riuscito, quello organizzato dalla Société Nautique de Monaco, per partecipazione di atleti 738, provenienti da 31 nazioni e 5 continenti. Il presidente della Société Nautique, Jean-François Gourdon, ha dichiarato: “Sono molto soddisfatto. Tutto ha funzionato benissimo. Dai 200 volontari che hanno svolto un lavoro impeccabile, al tempo splendido, al mare che ha avuto quel moto ondoso molto gradito dai canottieri costieri. Gli atleti di Monaco, campioni del mondo uscenti nel doppio hanno dato il massimo ed hanno ottenuto un eccellente terzo posto”.

Le gare sono state entusiasmanti, il pubblico che ha affollato il molo che si affaccia sullo specchio mare antistante il porto e il golfo di Roquebrune hanno assistito alle gare coadiuvati nella visione da uno schermo gigante. Non è mancata la presenza delle LL.AA.SS. i Principi di Monaco; il Sovrano ha addirittura vogato con una Iole storica, in legno da 8 insieme  tra l'altro al presidente della Federazione Monegasca Gourdon, al vice-presidente della Federazione francese Roland Weill, John Kelly cugino del Principe, al ministro dell’economia Gilles Tonelli e al direttore del Museo Oceanografico, Robert Calcagno.

Grande la partecipazione di italiani e francesi che si sono aggiudicati diversi titoli; in gara concorrenti agguerriti, tutti di altissimo livello si sono dati battaglia a colpi di remo alla fine i risultati. Per gli italiani l’unica medaglia d’oro arriva dalle ragazze del Circolo Canottieri Saturnia di Trieste Federica Molinaro e Beatrice Millo. Nel doppio maschile, oro agli spagnoli, argento agli italiani di Circolo Canottieri Saturnia di Triste, Lorenzo Tedesco e Piero Sfiligoi; bronzo all’equipe monegasca SN, campioni uscenti, Quentin Antognelli e Giuseppe Alberti.

Nel quattro di coppia maschile l’equipaggio di Monaco, campione del mondo 2015, ha ceduto il titolo alla Repubblica Ceca; argento per il Circolo Canottieri Saturnia di Triste, Michele Ghezzo, Stefano Morganti, Alessandro Mansutti, Federico Duchich e Stefano Gioia al timone; bronzo per i Canottieri genovesi Elpis, Federico e Francesco Garibaldi, Cesare Gabbia, Davide Mumolo, Marina Pilos al timone; quarti i monegaschi della Société Nautique. L’ultima gara ha entusiasmato sia il pubblico che il Principe Alberto II, presente sul campo di regata per assistere alle varie fasi della competizione.

Il prossimo appuntamento con il canottaggio sarà domenica 30 ottobre con la 13° edizione del “COASTAL RACE” - RAID REMIERO SANREMO – MONTE-CARLO.
Coppa Mondo canottaggio Monaco.jpg
Quattro di coppia maschile sul podio con gli italiani argento a sinistra del CC Saturnia e bronzo a destra per i Canottieri di Genova Elpis e i canottieri cechi in oro.
Federica Molinaro-Beatrice Millo oro nel doppio Mo...
Al centro della foto le due ragazze dei CC Saturnia vincitrici dell'oro nel doppio: Federica Molinaro e Beatrice Millo, con i compagni di squadra vincitori dell'argento Lorenzo Tedesco e Piero Sfiligoi. Il vice-presidente Silvio Sciapi e la direttrice sportiva e olimpinica ad Atlanta Martina Orzan
Albert II- John Kelly- Monaco- Coastal Champions S...
SAS il Principe Albert II a bordo della Iole a 8 vicino al cugino John Kelly presidente del Club di canottaggio di Filadelfia. (WSM/Colman)
Albert II-Iole- Cannotaggio-WSM.jpg
La Iole a 8 con SAS il Principe Albert II

Canottaggio: il Principe assiste alle qualifiche

Canottaggio: il Principe assiste alle qualifiche
Sabato 22 ottobre 2016, SAS il Principe Albert prima dell'imbarco per assistere alle gare, (ft.©WSM/Colman)

Entra nel vivo il Campionato del Mondo di Canottaggio di Mare che si svolge a Monaco, organizzato dalla Società Nautica. Oggi il villggio ha accolto anche la visita di SAS il Principe Albert II che, uscito su un motoscafo, ha assistito ad alcune gare di qualifica  I due volte campioni del Mondo monegaschi, nell doppio I due volte campioni del Mondo monegaschi, nella canoa il doppio (con l’equipaggio misto il monegasco Quentin Antognelli e l’italiano Giuseppe Alberti) e nel 4con, si sono qualificati brillantemente.

Canottieri da tutto il mondo Israele, Hong Kong, Nuova Zelanda ma gli equipaggi più numerosi sono stati gli italiani e i francesi che proprio per questo motivo hanno dovuto passare una prova di qualifica supplementare. Alla fine della giornata si sono piazzati alla finale del Campionato del mondo 25 equipaggi societari italiani di cui 12 femminili (6 singoli, 2 quattro di coppia, 4 doppi)  e 13 maschili ( 6 doppi, 3 singoli, 4 di coppia). Le 25 canoe di mare gareggeranno tra le ore 12,20 e le 15,40 e si contenderanno con il resto del mondo sei titoli in palio nelle varie specialità.
Coppa del Mondo Monaco-aviron.jpg
unnamed.jpg
Canottaggio Monte-Carlo.jpg

Campionato del Mondo di Canottaggio di Mare

Campionato del Mondo di Canottaggio di Mare
Venerdì 21 ottobre 2016(ft.© EricMarie-MédiasAviron)

Sarà il canottaggio il protagonista di questo fine settimana a Monaco. La Società Nautica, presiduta da François Gourdon, ospita il Campionato del Mondo del Canottaggio di Mare. 738 atleti, 31 nazioni rappresentate, 5 continenti, quasi 200 volontari.

Nella prima giornata si sono svolte e qualifiche intanto il villaggio antistante la Société Nautique si è animato. Stand di vario tipo: abbigliamento sportivo, cibo biologico ed uno stand dove far stampare t-shirt, polo, zainetti, borse, teli da bagno con il logo o la foto preferita in pochi minuti e poi lo stand di TAF l'associazone monegasca per la protezione dei delfini e dei cetacei.

Lungo il molo c'è il Costal Boat Show, ossia l'esposizione dei migliori costruttori di canoe da  mare.
Da venerdì si entra nel vivo delle gare che saranno trasmesse in diretta sul canale dedicato di youtube.

Pierre Casiraghi incontra i giovani velisti dello YCM

Pierre Casiraghi incontra i giovani velisti dello ...
Giovedì 20 ottobre 2016(ft.©WSM/Colman)
 
Pierre Casiraghi, appena rientrato a Marsiglia dove ha preso parte all’ultima regata del circuito internazionale GC32 a bordo del suo Malizia, si è concesso ad un incontro con le giovanissime leve della sezione sportiva dello Yacht Club Monaco.
Casiraghi ha presentato il suo equipaggio, giovanissimo ma con grandi professionisti: Sébastien Col, Boris Herrmann, Richard Mason, Adam Piggott senza dimenticare la mascotte, Uma, una simpatica cagnolona di 6 anni, che adora uscire in barca che appartiene a Pierre e Beatrice). All’improvviso in platea è arrivato anche lo zio di Pierre, SAS il Principe Albert II, è venuto ad assistere alla presentazione, fiero della riuscita del nipote.
Rispondendo alle domande dei ragazzi Casiraghi ha raccontato la sua esperienza: "Ho iniziato ad andare a vela da piccolo, senza fare gare, autodidatta a boro di un Hobie Cat ma la vera passione si è scatenata facendo lo skipper a bordo della magnifica vela ammiraglia dello YCM, Tuiga. Poi l’esperienza a bordo della vela di Giovanni Soldini, che ripeterò anche quest’anno (partirà da Malta dal22 al 29 ottobre) mi hanno fatto crescere ed imparare". E la scelta di gareggia in una categoria come il GC32 a bordo di un catamarano velocissimo? "Adoro le sfide – ha spiegato Pierre Casiraghi – Non conoscevo nulla di questa categoria e volevo mettermi alla prova. Abbiamo chiuso questa prima stagione al 6º posto su 11 partecipanti, abbiamo riportato due vittorie di manche. Ci è mancata la regolarità che dovremmo avere il prossimo anno ma abbiamo navigato al fianco di campioni dell’America’s Cup. Il prossimo anno l’obiettivo sarà : salire sul podio". Sicuramente la volontà c’è, tanto e vero che alcuni membri dell’equipaggio non fanno soste e partono a regatare verso altri lidi e Pierre Casiraghi ha annunciato che porterà la categoria dei CG32 a Monaco all’interno del Monaco Sportsboat Winter Series (11-13 novembre e 9-11 dicembre) regata che vede in competizione J/70, Melges 20, M32. Pierre navigherà anche in Moth, una barca vela foil.

Alla fine dell’incontro, i 30 ragazzini che hanno partecipato sono stati fatti salire a bordo di Malizia e sono usciti in mare, un momento magico che resterà nella loro memoria.
Malizia-YCM.jpg

Basket: La Roca Team vince in Champions League

Basket: La Roca Team vince in Champions League
Mercoledì 19 ottobre 2016(ft.©WSM/Colman)
 
Splendido debutto per La Roca Team in Champions League: vince 65 a 47 sugli Skyliner Fraport di Francoforte. La squadra tedesca è reduce da un’esperienza internazionale dello scorso campionato ed avrebbe fatto paura, sulla carta.

Il confronto è cominciato con errori da ambo le parti; pochi canestri e perdite di palloni a non finire. Sorpresa per tutti i nuovi palloni, molto più leggeri di quelli usati in campionato e quindi difficili da controllare.

Nel secondo quarto la squadra di Monaco allunga e si porta su un controllato +10 / +12 che porterà fino alla fine. Sorpresa della serata un Jamal senza canestri. Nessun punto per il miglior giocatore del campionato.

Gladyr ha fatto bene il suo compito piazzando delle triple in momenti di grande confusione. Da segnalare che nel 4° tempo, da - 8 a - 3,59 nessuno ha marcato un canestro; 4 minuti senza punti.

Palle perse e tante scivolate prroprio a causa di questo pallone leggere e di taglia più piccola. L'allenatoe Mitrovic è soddisfatto ed ha dichiarato in conferenza stampa che i suoi giocatori hanno ben risposto a quanto richiesto per questo primo incontro internazionale.

Basket: Roca Team debutta in EuroLega

Basket: Roca Team debutta in EuroLega
Martedì 18 ottobre 2016, (ft.©WSM/Colman)

Dopo la vittoria in campionato contro Hyeres Toulon per 84 a 68, che conferma il Monaco squadra leader della ProA francese, la Roca Team debutta stasera ore 20,30, EuroLega contro la Fraport SKYLINERS squadra di Francoforte.

Nel campionato tedesco la squadra degli Skyliners è al 4° posto come punteggio in classifica ma si trova in 9a posizione a causa del calcolo %.

Con la forza fisica de La Roca e la difesa impenetrabile, la previsione è rosea, tenuto conto che i tedeschi hanno un alto numero di canestri incassati. Martedì 18 alle 20,30 prima sfida europea allo Stadio Louis II, nella sala Omnisports
 

Vela: atteso nel pomeriggio l'arrivo di Malizia al porto di Monaco

Vela: atteso nel pomeriggio l'arrivo di Malizia al...
Sabato 15 ottobre 2016, (ft.©YCM/MarianChytka)
 
 
L’ultimo atto della stagione del GC32 si è svolto a Marisglia su un circuito di regata composta da 5 tappe tra Italia, Spagna e Francia. Il vincitore è stato Norauto (by Groupama Team France impegnato nell'America's Cup 2017), timonato da Franck Cammas e Adam Minoprio. Al secondo posto gli svizzeri di Team Tilt con lo skipper Sébastien Schneiter mentre ARMIN STROM Sailing Team dello svizzero tedesco Flavio Marazzi ha completato il podio.

Pierre Casiraghi si è detto contento del 6° posto in classifica generale con il suo team composto da Sébastien Col, Boris Herrmann, Richard Mason e d'Adam Piggott. Malizia dello YCM, durante le varie tappe del GC32 è cresciuto ed ha rivalizato con i migliori equipaggi segnando anche secondo e terzo posto in alcune tappe.

Casiraghi ha anche invitato tre altri equipaggi del CG32 a venire a partecipare al Monaco Sportsboat Winter Series (11-13 novembre e 9-11 dicembre). Alle regate partecipano J70, e Melges 20. Questo lunedì 17 ottobre, arriverà malizia intorno alle 17 nel porto di Monaco, per attraccate al molo dello YCM dove poi mercoledì, Pierre Casiraghi incontrerà i giovani della sezione sportiva di vela del club. Subito dopo Pierre Casiraghi si unirà all'equipaggio d Giovanni Soldini a bordo del super veloce catamarano foiler Maserati per prendere il via il 22 ottobre prossimo alla Rolex Middle Sea Race.

Ultima tappa del GC32 per Malizia di Pierre Casiraghi a Marsiglia

BD_GC32 Racing Tour_SotograndeMCH18288@MarianChytk...
Pierre et les jeunes de la Section Sportive_IMG_25...
Sabato 15 ottobre 2016, (ft.©YCM)
 
 
Ultima regata di stagione per Pierre Casiraghi e il suo team a bordo del catamaro a foils Malizia.

In classifica generale sono attualmente 4 su 11 e quella di questo fine settimana è l’ultima tappa del circuito GC32 che si svolge a Marsiglia.

Un circuito internazionale di cinque appuntamenti ai quali partecipano equipaggi di grande esperienza provenienti dall’America’s Cup o dalle olimpiadi di vela.

Con 23 punti, Malizia si trova in parità con l’equipaggio francese Team Engie, davanti agli svedesi di Gunover Sailing quinti a 24 punti Sailing (24 points).

Prima di partire Pierre Casiraghi e la sua squadra si sono allenati a Monaco ed hanno incontrato ragazzi dela sezione sportiva dello YCM con cui hanno condiviso le loro esperienze.

Water Polo: Pro-Recco vince il Trofeo dei Campioni a Monaco, di Erika Tanaka

Water Polo: Pro-Recco vince il Trofeo dei Campioni...
Lunedì 10 ottobre 2016, (ft.©WSM/E.Tanaka)

Grande tifo intorno alla vasca dello Stadio Louis II che ha accolto il Torneo internazionale di Water-Polo – Trofeo dei Campioni. La Pro-Recco ha conquistato il Trofeo battendo in finale i 10 a 6 i campioni d’Europa in carica i croati dello VK Jug Dubrovnik. 

I ragazzi del nuovo mister Vujasinovic, hanno dimostrato grande tenuta in difesa e naturalmente forza d’attacco. Le due squadre si sono ritrovate in finale a pari punti (6). Grande parità nella prima parte dell’incontro poi nel secondo tempo la Pro-Recco ha allungato e i croati non sono più riusciti a raggiungerli, non hanno trovato sbocchi per segnare. Filipovic e Molina hanno mandato in delirio il pubblico con tre gol consecutivi. Per la Pro-Recco che ha alzato al coppa inizia il campionato con una grande soddisfazione, la stessa che ha provato la Federazione monegasca di Nuoto che con il club AS Monaco Natation ha organizzato la manifestazione.

Pro-Recco 10 medaglie olimpiche : - TEMPESTI Stefano (ITA) - BODEGAS Michael (ITA) - MANDIC Dusan (SRB) - FIGLIOLI Pietro (ITA) - SUKNO Sandro (CRO) - DI FULVIO Francesco (ITA) - FONDELLI Andrea (ITA) - AICARDI Matteo (ITA) - FILIPOVIC Filip (SRB) - PIJETLOVIC Dusko (SRB)

VK Jug Dubrovnik 5 medaglie olimpiche : - BIJAC Marko (CRO) - MACAN Marko (CRO) - LONCAR Luka (CRO) - JOKOVIC Maro (CRO) - GARCIA Xavier (CRO)
Pro-Recco-water polo- WSM:Erika Tanaka.jpg

BASKET Vince la Roca Team, perdono le ragazze in N2

ROCA Team 106 - CHALONS Reims 68

ROCA Team 106 - CHALONS Reims 68
Una trasferta positiva quella dei rosso bianchi monegaschi. La squadra ha risolto in progressione sui 4/4 liquidando gli avversari con un sonante + 38. Gladyr è stato all'altezza dei compiti ed ha reso al 100%. Il gruppo è coeso; la difesa potente e impenetrabile e gli avanti si ritrovano di gara in gara sempre più in armonia. Uno squadrone; vale la pena assistere ai match di campionato e a quelli di Eurolega. Lo spettacolo è assicurato.

N2: MBA 74 - Monaco AS 62

N2: MBA 74 - Monaco AS 62
Partono bene le ragazze di Toso nel 1° 4° fissando il punteggio 24 a 18. Poi cominciano le palle perse, l'aggressività concreta delle avversarie che costringono le rosso bianche ad affrettare le azioni e questo porta errori e perdite di palloni. MBA è stata squadra attenta e concentrata. Nel 3° e 4° tempo le grigio bianche hanno controllato e messo il freno ai tentativi di affondo delle avversarie rosso bianche. 
Peccato; il campionato è lungo. Uno stop non è la fine dei giochi. Il prossimo incontro darà il polso della situazione. Olivier Toso dice che una frenata brusca non ferma una corsa. I tifosi aspettano il prossimo incontro.

1° #IMOVEFORPEACE RUN

1° #IMOVEFORPEACE RUN
Martedì 4 ottobre 2016, (Ft.©WSM/Colman ) 

Si è svolta lunedì 3 ottobre la I #IMOVEFORPEACE RUN di Peace and Sport a Monaco.
I partecipanti si sono ritrovati insieme alla campionessa Paula Radcliffe, davanti allo stadio Louis II, ed hanno percorso insieme 5 km sul lungomare.

Il prossimo appuntamento per questo "jogging" per la pace è previsto il 24 novembre.
Per maggiori informazioni su #imoveforpeacehttp://bit.ly/2dp9um1

Basket: A Monaco la Roca Team batte Chalon

Basket: A Monaco la Roca Team batte Chalon
Domenica 2 ottobre 2016, (ft.WSM/Colman) 

Prima partita casalinga per la Roca Team davvero entusiasmante. La squadra allenata da Zvezdan Mitrovic è stata rapida, precisa ed ha battuto Chalon con il punteggio di 68 a 52.

Il capitano della squadra Sy ha dichiarato che devono lavorare per aumentare la loro pressione offensiva. Grande il tifo del pubblico, uno spettacolo da non perdere con la prossima partita che il Monaco giocherà in casa il 16 ottobre contro la squadra Hyères Toulon ore 20,30.

BASKET: Due domande a Zvezdan Mitrovic allenatore del Monaco, di Al Kol

BASKET: Due domande a Zvezdan Mitrovic allenatore ...
Sabato 1º ottobre 2016Zvezdan Mitrovic  allenatore della Roca Team di basket, (ft.WSM/Colman)
 
MCin: Zvezdan, l’anno scorso il campionato è stato una sorpresa. Grandi giocatori, il successo crescente e due grandi risultati: il campionato e la Coppa di Francia. Sembra tutto più facile quest’anno con i nuovi arrivi. 
ZM: Siamo stati fortunati, abbiamo lavorato molto ed abbiamo raccolto i frutti. Quest’anno abbiamo giocatori forti, forse i più forti del campionato francese .

MCin: La prima vittoria in campionato con i vincitori dei playoff del 2016, ASVEL è stata una passeggiata; sarà veramente tutto scontato?
ZM: Siamo solo all’inizio, è la partenza. Non abbiamo parametri sulle altre squadre. Certo che la nostra difesa ha alzato il livello e la forza ma col passare degli incontri conosceremo e valuteremo anche gli avversari.
Oggi, 1° ottobre, debutto nella nuova sala Gaston Medecin, ristrutturata in tempi record dalle maestranze dello Stadio Louis II e da collaboratori esterni che hanno “sacrificato” le vacanze per rendere la sala omologabile per l’EuroLega; sì perché quest’anno ci saranno anche le partite di EuroLega e la sala Omnisports accoglierà fino a 3.000 spettatori.

Il vice-presidente Paul Masseron ha annunciato con orgoglio che il numero degli abbonati è arrivato oltre 550 per il campionato e già a 300 per gli incontri di EuroLega. Un successo che rende fiero lo staff dirigenziale il quale afferma con convinzione che per La Roca Team il pubblico è il sesto uomo in campo.

Monaco si offre un rinnovato stadio di basket, di Al Kol

Monaco si offre un rinnovato stadio di basket, di ...
Venerdì 30 settembre 2016, (ft.WSM/Colman)
 
Giro ufficiale per la stampa nella sala Gaston Medecin dello Stadio Louis II. Il ministro degli interni Patrice Cellario, accompagnato da Oleksiy Yefimov, direttore generale del club, dalla direttrice della Direzione dell’Educazione Nazionale della Gioventù e dello Sport Isabelle Bonnal, dalla direttrice dello Stadio Sylvie Bertrand, dai dirigenti del Monaco Basket e dai componenti dello staff incaricato delle relazioni stampa provenienti direttamente dalla Direzione della Comunicazione del Principato.

Ingresso tinteggiato con colori chiaro pastello; illuminazione completamente rinnovata, bianca, con plafoniere nuove; pannelli indicatori con le zone tribuna; nuove poltrone centrali recuperate nella zona speaker dell’anno scorso così come i posti recuperati nella zona superiore allora destinata ai giornalisti.

Lunga tribuna stampa nell’anello superiore lato mare con 30 posti e collegamento internet. Parquet rinnovato, riverniciato con i colori Rosso Bianco e nuovissime logge superVip, proprio a bordo campo rosse. Gradinate automatiche dietro ai canestri e una nuova mezzanina con posti supplementari.

È prevista l’installazione dello schermo centrale a soffitto per la visione in diretta dell’incontro e soprattutto il “replay”, per i momenti caldi da analizzare.

Lo spettacolo comincia: sabato 1º otobbre.
Monaco basket.jpg
poltrone VIP basket.jpg
Tribune VIP
squadra basket Monaco.jpg

Basket: Monaco batte i campioni di Francia nella prima giornata di campionato

Basket: Monaco batte i campioni di Francia nella p...

Domenica 25 settembre 2016, (ft.V.de Gaspari) 

I campioni di Francia non se l'aspettavano ma il Monaco ha avuto la sua rivincita proprio nella prima giornata dal campionato Pro A.

Il Monaco ha giocato in trasferta, nel dipartimento del Rodano, ed ha incontrato la squadra che la scorsa stagione gli ha soffiato il finale di campionato nei PalyOff. 

Roca Team ha avuto la sua rivincita andando a battere l'Asvel Lyon-Villeurbanne con il punteggio di 90 a 74. Daghe Monegu!

Basket: Monaco agli ottavi di Coppa di Francia

Basket: Monaco agli ottavi di Coppa di Francia
Giovedì 22 settembre 2016, (ft.D.R.)
 
 
La Roca Team mette a segno un nuovo importante succeeso. Questa volta in Coppa di Francia la squadra dell'AS Monaco ha battuto 85 a 62 il Bourg nella sala Ekinox, a Bourg-en-Bresse. La squadra monegasca, cambiata per tre quarti, ha già messo in evidenza gli obiettivi dell'anno.

Monte-Carlo Padel Master partita esisbizione, di Erika Tanaka

Monte-Carlo Padel Master partita esisbizione, di E...
Venerdì 9 settembre 2016, (ft. WSM/E.Tanaka) 

L’attuale nº 14 del ranking ATP, David Goffin e l´ex giocatore di tennis, Thomas Johansson, hanno giocato al padel sul terreno esterno dello Chapiteau di Fontvieille contro Fabrice Pastor, presidente del Monte-Carlo International Sports e Fernando Belasteguin, numero 1 della classifica World Padel Tour.

David Goffin ha poi raccontato che aveva provato a giocare a padel ma che questo è stato il suo primo vero incontro. Venerdì le partite-esibizione con in campo i VIP Didier Deschamps, Thomas Johansson, Rudi Keil, che giocheranno contro i professionisti del padel.

Al via il torneo di Padel

Al via il torneo di Padel
Mercoledì 7 settembre 2016Fabrice Pastor con collaboratori del torneo e giocatori, (ft. WSM/Erika Tanaka) 

Fabrice Pastor ha perto presso lo Chapiteau di Fontivielle la seconda edizione del Monte-Carlo Padel Master, il torneo che si concluderà l’11 settembre, rientra nel circuito internazionale del World Padel Tour.

Il patron della manifestazione, dopo aver presentato i giocatori, ha ricordato le due importanti novità della manifestazione: il torneo femminile e il trofeo, realizzato da Cartier.

Pastor ha sottolineato che in un solo anno sono stati inaugurati diversi club e in Francia sono state aperte 200 piste di padel: “Segno che il padel – ha detto Fabrice Pastor- è uno sport in piena diffusione”.

Sono presenti al Master di Monte-Carlo 120 tra i migliori giocatori e giocatrici del mondo. Al fianco di Fabrice Pastor erano present: Gaby Reca, Juan Lebrón, Franco Stupaczuk, Silvana Campus e Delfina Brea, oltre che Federico Chingotto e Juan Tello, vincitori della Fabrice Pastor Cup in Argentina.

Tutte le info su: www.montecarlopadelmaster.com
Trofeo Fabrice Pastor-Cartier.jpg
Il Trofeo Fabrice Pastor-Cartier (©WSM/Erika Tanaka)

Basket: riprende il campionato della Roca Team

Basket: riprende il campionato della Roca Team
Mercoledì 7 settembre 2016, (ft.©Direction Communication) 

C’erano il Ministro di Stato Serge Telle, il ministro dell’interno Patrice Cellario a presenziare alla conferenza stampa per la nuova stagione dell’Associazione Sportiva Monaco Basket “Roca Team”.

Naturalmente l’attenzione era tutta puntata sul presidente del club Sergeï Dyadechko, l’allenatore Zvezdan Mitrovic tre giocatori: Amara Sy, Jamal Shuler e Zack Wright. Il Ministro di Stato ha confermato il sostegno del governo del Principe alla squadra ed ha firmato la convenzione tra l’ASM basket e il governo. Il presidente ha deciso l'acquisto di nuovi giocatori, tutti molto forti e l'obiettivo è arrivare a disputare i Playoffs del Campionato Pro A e della Champions League.

Per quanto riguarda la squadra sono stati confermati: Amara Sy, Jamal Shuler, Yakuba Ouattara, Sergii Gladyr.
I nuovi arrivi sono: Zack Wright (1,88m, 31 anni, USA/Bosnia) giocatore di Euroleague arriva dal Panatinaikos; Brandon Davies (2,08m, 25 anni, USA) direttamente da Filadelfia; Jordan Aboudou (2,01m, 25 anni, Francia; direttamente dalla nazionale francese Bangaly Fofana (2,13m, 27 anni, Francia); Nik Caner-Medley (2,03m, 32 anni, USA) nominato miglior giocatore nella seconda giornata di Euroleague; Dee Bost (1,88m, 26 anni, USA) grande giocatore di euroleague famoso per i suoi passaggi velocissimi.

Intanto all'interno dello stadio Louis II fervono i lavori nella sala Gaston Medecin dove si giocano le partite della nazionale. Lavori necessari richiesti dalla FIBA affinché il Monaco possa giocare in casa le partite europee.
È stato rifatto completamente il suolo che ora ha i colori del Monaco; potranno essere accolti 3 mila spettatori grazie alle nuove tribune, fisse e automatizzate, nuove logge VIP; nuova illuminazione.

Il campionato inizierà il 19 ottobre gli abbonamenti per la stagione partono dai 100 euro e sonoin vendita al botteghino dal lunedì al venerdì dalle ore 12 alle 19.

Sono disponibili anche gli abbonamenti per la Champions League (7 partite che si giocheranno in casa nella sala Gaston-Médecin, con  inizio il 19 ottobre Monaco-Francoforte). Una riduzione del 20% sarà applicata per gli abbonati alla stagione del campionato ProAe per i minori di 18 anni. Le tariffe vanno dai 35 ai 125 euro secondo le cateorie.

Per info: Tél. : (+377) 92 05 43 20   http://www.asmbasket.org/
stade Louis II basket.png

Qualifiche per il prossimo Padel Master

Qualifiche per il prossimo Padel Master
Giovedì 25 agosto 2016, 

Domenica 4 settembre sarà giornata di qualifiche per il Padel a Monte-Carlo, in vista del MASTER che si svolgerà dal 6 all'11 settembre allo chapiteau di Fontvieille.

Alla giornata di qualifiche parteciperanno 4 dei migliori giocatori al mondo che animeranno una partita-esibizione; si tratta di Gaby Reca, Juan Martin Diaz, Juan Lebron, Franco Stupackzuc.

Il Tennis Padel Soleil offrirà 4 campi per il padel, di cui 2 coperti. Il club accoglierà anche la scuola di Padel diretta da due tra i migliori professionisti, Gaby Reca e Nito Brea.
Il nuovo club è situato a Beausoleil all'interno dello stadio di Devens.
Per informazioni e iscrizioni tel.: (+33) 4 93 78 06 41

Vela: Rambler vince la XII Palermo-MonteCarlo

Rambler-YCM.JPG
Rambler (1).JPG
Mercoledì 24 agosto 2016, a sinistra l'equipaggio in foto all'arrivo  dopo l'attracco davanti allo YCM martedì 23 agosto, e a destra la R88 durante la regata, (ft.andrea Carlon)

Come da pronostico, Rambler 88 (R88) dell’armatore americano George David con Brad Butterworth al timone vince la XII edizione della Palermo-MonteCarlo di vela. "Sono felice di aver vinto questa regata - ha detto George David all'arrivo- 
Nonostante ci siano stati alcuni momenti di bonaccia la regata è stata piacevole, abbiamo avuto vento da nord e da est, ci siamo divertiti".
"La Palermo-Montecarlo è stata esattamente la regata che ci aspettavamo - dichiara Brad Butterworth – Alle Bocche di Bonifacio abbiamo toccato 26 nodi".

Alla regata off-shore di 500 miglia, partita dal golfo di Mondello, Palermo, hanno partecipato 57 imbarcazioni, in rappresentanza di 11 nazioni. La Palermo-Montecarlo è organizzata dal Circolo della Vela Sicilia insieme allo Yacht Club de Monaco e in collaborazione con lo Yacht Club Costa Smeralda.

Dietro a Rambler, Wild Joe, Black Pearl/GER (Carkeek 47), Maverick/GBR (Infiniti 46) e Buena Vista/ITA (Ice 62), barca che difende i colori del Circolo della Vela Sicilia. La barca portacolori dello Yacht Club Monaco, Majic (J111), è giunta quindicesima, avrà chance di podio dopo il calcolo dei tempi compensati.

VELA: XII PALERMO-MONTE-CARLO

VELA: XII PALERMO-MONTE-CARLO
Sabato 20 agosto 2016, (ft.Andrea Carloni/YCM)

Sono 59 le imbarcazioni a vela che prenderanno il via per la 12 edizione della numeri di iscritti record per una regata dove parteciperanno, dal 21 al 26 agosto, 6 Maxi-Yachts, in rappresentanza di 11 nazioni: Italia, USA, Francia, Monaco, Germania, Spagna, Regno Unito, Malta, Turchia, Russia e Ungheria.

La partenza è prevista domenica 21 a mezzogiorno nel golfo di Mondello a Palermo, le vele percorreranno 500 miglia nautiche per arrivare a Monaco. La regata, ormai una classica dell’estate, è organizzata dal Circolo della Vela Sicilia in collaborazione avec lo Yacht Club de Monaco e lo Yacht Club Costa Smeralda. La regata, nel risalire il Mediterraneo, prevede il passaggio obbligatorio di una porta al largo di Porto Cervo in Sardegna, prima di passare la Corsica e tagliare il traguardo nelle acque monegasche.

II edizione del Monte-Carlo Padel Masters

II edizione del Monte-Carlo Padel Masters
Mercoledì 10 agosto 2016, Il Principe con Fabrice Pastor e il trofeo (ft.D.R.)

Si svolgerà dal 6 all’11 settembre, presso lo chapiteau di Fontvieille, la II edizione del Monte-Carlo Padel Masters. La prima novità sarà il Trofeo, ideato dal patron del Padel monegasco Fabrice Pastor, che porta il nome della casa di gioielli che l’ha realizzato, Cartier.

Il master di Monte-Carlo rientra nel circuito internazionale professionisti WPT. Le iscrizioni per le qualificazioni al torneo sono aperte fino al 17 agosto e si svolgeranno dal 2 al 4 settembre.

VELA: Malizia partecipa alla 35a Copa del Rey

VELA:  Malizia partecipa alla 35a Copa del Rey
Sabato 6 agosto 2016, (ft.Marian Chytka)
 
 
Malizia, il catamarano da corsa timonato da Pierre Casiraghi partecipa alla terza parte del GC32 Racing Tour che si svolge a Palma de Majorca. 
È la prima volta che la flotta di catamarani che “volano” sul mare si esibiscono alla Copa del Rey, in tutto sono impegnati 1500 velisti, suddivisi in otto categorie nella competizione. Al penultimo giorno di regata Malizia è al terzo posto della classifica generale provvisoria.

La costanza è ciò che ha premiato l’equipaggio di Malizia formato oltre che da Pierre Casiraghi anche da Boris Herrmann, Richard Mason, Adam Piggott e Danois Rasmus Køstner. La competizione vede in testa il francese Franck Cammas sur Norauto. Venerdì5 agosto non si è potuto regatare a causa di un violentissimo vento, la competizione è rinvita a sabato 6 agosto, tempo permettendo.

Campionato del Mondo di Canottaggio marino a Monaco

aviron monaco.jpg
aviron marino.jpg
Lunedì 1 agosto 2016, A destra Jean François Gourdon presidente della Società Nautica di Monaco  (ft.WSM/Colman) 

Presentato da Jean-Francois Gourdon, presidente della Società Nautica di Monaco il Campionato del mondo di Canottaggio Marino che si terrà a Monaco dal 20 al 23 ottobre 2016.

Sarà uno degli eventi più importanti non solo per Monaco ma al mondo- spiega Gourdon – hanno infatti, confermato la loro presenza 750 atleti provenienti da 40 Paesi. Per questo motivo lancio un appello: abbiamo bisogno di volontari che possano collaborare all’organizzazione. Pascal Garcia direttore sportivo ha costituito il migliore equipaggio per questo importante appuntamento. Se i risultati del 2015 sono stati eccezionali per gli atleti del Principato, il 2016 si annuncia come una sfida eccezionale”.

Nel 2015, infatti, il Campionato del Mondo si svolse in Perù e i 350 vogatori provenienti da 25 nazioni hanno remato nelle acque del Pacifico, il Principato di Monaco per la prima volta nella storia fu la prima nazione a vincere il titolo in due su tre specialità, portando a casa l’oro in 4 di coppia e nel doppio.

Tuiga alla Classica di Puerto Sherry

Tuiga alla Classica di Puerto Sherry

Martedì 26 luglio 2016,  (Carlo Borlenghi/YCM) 

Tuiga, il vascello ammiraglio dello Yacht Club di Monaco, è giunto a Puerto Sherry in Spagna, dopo una traversata di oltre 800‎ miglia nautiche per partecipare alla terza edizione della settimana classica di Puerto Sherry.

La regata di velieri classici inizierà mercoledì 27 luglio nella baia di Cadix.

La regata dà il via alla 15 Meter Class Association Annual Trophy 2016.

Questo circuito, organizzato in collaborazione con Rolex, è rservato ai quattro ultimi 15 M JI, che navigano ancora oggi: Mariska (1908), Hispania (1909), The Lady Anne (1912) et Tuiga (1909).

Rio 2016: presentati gli atleti monegaschi

Rio 2016: presentati gli atleti monegaschi
Sabato 23 luglio 2016, Da sinistra Brice Etes, Yvette Lambin-Berti, Kevin Crovetto, i Principi di Monaco, Yann Siccardi, (Charly Gallo/Dir. Comm.) 

In presenza delle LL.AA.SS. i Principi di Monaco, il segretario generale del Comitato Olimpico Monegasco, Yvette Lambin-Berti ha presentato i tre atleti monegaschi che andranno ai Giochi Olimpici di Rio. 
Si tratta di Yann Siccardi, 30 anni, che parteciperà nella specialità judo, alla sua terza Olimpiade, sarà il portabandiera di Monaco. Per l'atletica parteciperà Brice Etes, 32 anni, la sua specialità sono i 100 metri; Brice è alla sua seconda volta ai Giochi ed ha spiegato: "Sarà la mia ultima partecipazione, concluderó l'anno andando ancora ai GIochi dei Piccoli Stati e poi appenderò le scarpette al chiodo".
Infine Kevin Crovetto, il più giovane, 24 anni, gareggerà nella ginnastica; anhe lui è alla sua seconda partecipazioni alle olimpiadi. 

Yvette Lambin-Berti, dopo aver ringraziato i Principi per il loro sostegno, ha ricordato come il movimento olimpico incarni i valori di cui la società ha bisogno: "La XXXI Olimpiadi corrisponde alla ventesima partecipazione del Principato di Monaco ai Giochi, era infatti l'estate del 1920 ad Anversa quando Monaco partecipò per la prima volta - ha spiegato il segretario Generale del COM - La nostra squadra è il frutto del lavoro delle nostre Federazioni che ringrazio per il loro ruolo guida verso i giovani, alla scoperta dello sport, fino all'allenamento dei campioni. Sarà un periodo molto intenso, esaltante e decisivo per questi giovani".

SAS il Principe Albert II ha poi preso la parola ed ha detto: "Per il Brasile i giochi sono un'importante opportunità con cui potrà dimostrare la sua capacità organizzativa. I nostri atleti conosceranno un'esperienza unica a cui si aggiungeranno energia ma anche spirto festivo che porterà a consolidare gli ideali olimpici di pace, amicizia e solidarietà. In futuro bisognerà mirare a delle qualificazioni dirette e oer questo lo sport di alto livello dovrà strutturarsi con tecnica, allenamenti e preaprazione di alta qualità ed una organizzazionee sportiva rigorosa".

L'Olanda vince il Monaco Solar Boat Challenge e lo YCM presenta il Monaco Offshore Solar Race

Clafis Victron Energy Solar Boat Team, piloté par...
Il vincitore olandese (f.©CeciliaConterno/YCM) 
MSBC_MCC-0038@MCCLIC.jpg
La parata dei partecipanti, nessun equipaggio italiano era presente (ft.Bclic)
Lunedì 18 luglio 2016,

L'Olanda si conferma campione del Monaco Solar Boat Challenge con Clafis Victron Energy Solar Boat Team pilotato da Gerhard van der Schaar.Lo stesso pilota facendo segnare un nuovo record di velocità ha vinto anche l'International YCM Speed Record. Si tratta di un record di velocità lanciata con 49,10 km/h migliorando migliorando il suo stesso record dell'anno precedente di 4,7Km/h.
Alla competizione di motoscafi ad energie fotovoltaica, realizzati da studenti, hanno partecipati 15 equipaggi di 6 nazionalità. spiega Bernard d'Alessandri, Segretario Generale dello YCM: "La volontà dello Yacht Club di Monaco è di promuovere e riunire la nuova generazione d'ingegneri per immaginare e costruire la motonautica di domani".

Lo Yacht Claub di Monaco ha anche annunciato l'organizzazione per il prossimo anno del 
Monaco Offshore Solar Race. Una corsa offshore di 50 miglia nautiche, andata e ritorno Monaco-Cannes. A bordo potranno esserci tre persone, secondo le specifiche tecniche definite con la UIM la categoria sarà chiamata YCM Offshore Class.

Monaco Solar Boat Challenge

Monaco Solar Boat Challenge
Venerdì 15 luglio 2016(ft.F.Terlin/YCM)

Dopo l’evento di Nizza slittano di un giorno le gare del Monaco Solar Boat Challenge organizzato dallo Yacht Club di Monaco in collaborazione con l’Unione Internazionale Motonautica. Si tratta della prima competizione al mondo di motoscafi a propulsione fotovoltaica che si svolge in mare con i mezzi progettati, costruiti e pilotati dagli stessi studenti universitari.

Lo Y.C.M. accoglie quest’anno 15 equipaggi che provengono dal Belgio, dall’Ungheria, dalla Germania, dalla Polonia, da Monaco e dall’Olanda con la presenza di Clafis Victron Energy Solar Boat Team e TU Delft Solar Team, rispettivamente campione e vice-campione del mondo 2016 durante la World Cup che si è svolta in Olanda a luglio, su iniziativa del Dutch Solar Challenge.

Herculis: Entrata gratis a chi rasa la barba come Tamberi

Herculis: Entrata gratis a chi rasa la barba come ...

Venerdì 15 luglio 2016, Gianmarco Tamberi, (ft. D.R.)

Venerdì 15 luglio allo Stadio Louis II, al meeting di atletica della Diamond League di Monte-Carlo la star della serata sarà senza dubbio Gianmarco Tambericampione d’Italia, del mondo e da domenica scorsa 
vincitore del primo oro italiano agli Europei ad Amsterdam nel salto in alto.

Tanta l’euforia per la presenza di Tamberi che gli organizzatori dell’Herculis hanno deciso di far entrare gratuitamente chiunque si presenterà con la barba alla Gianmarco Tamberi", cioé rasata solo sulla parte destra.

Come ogni hanno un parterre di atleti eccezionali animeranno il meeting allo stadio Louis II con la speranza degli organizzatori che vengano segnati nuovi record.

Il CFM-Indosuez vince il Trofeo ERI

Il CFM-Indosuez vince il Trofeo ERI
Lunedì 4 luglio 2016, la premiazione, (ft.@sidney guillemin)
Il gruppo del Credit Foncier Monaco-Indosuez si è aggiudicato il 24° Trofeo ERI valido per il Challenge Inter-Banche.

Una leggera brezza ha caratterizzato la regata a bordo di J70 messi a disposizione dallo YCM. Una festa del mare all'insegna dello sport e della convivialità. al secondo posto si è qualificato il gruppo 
Barclays al terzo posto il gruppo finanziario GFG new entri tra i concorrenti

VELA: Challenge Inter-Banche - Trofeo ERI

VELA: Challenge Inter-Banche - Trofeo ERI
Domenica 3 luglio 2016, (ft.@sidney guillemin)
 
Fine settimana di regate per i rappresentanti delle banche monegasche. A questa nuova edizione sono una cinquantina i partecipanti, suddivisi in 10 equipaggi.

La regata è organizzata dallo Yacht Club di Monaco, patrocinata dall’Associazione Monegasca delle Attività Finanziarie e con il sostegno della società ERI, leader nel settore delle applicazioni di gestione informatica per le banche. Due giorni di regate a bordo dei J70 Monaco Class Association. Lo scorso anno la regata era stata vinta da BNP Paribas Wealth Management.

Questa la lista dei partecipanti:
BNP Paribas - HSBC Private Bank Monaco - CFM Indosuez Wealth Management - Barclays - Caisse d'Epargne Côte d'Azur - UBS Monaco - Julius Baer 1 - Julius Baer 2 - Credit Suisse - GFG Monaco

Soldini e Maserati: nuova sfida tecnologica

Soldini e Maserati: nuova sfida tecnologica
Giovedì 30 giugno 2016, L’equipaggio di Soldini (skipper) non cambia, con lui ci saranno Guido Broggi (capitano), Carlos Hernandez, Oliver Herrera Perez, François Robert e Francesco Malingeri (mediaman). Pierre Casiraghi impegnato con il suo trimarano Malizia, parteciperà quest’anno a bordo di Maserati solo alle regate nel Mediterraneo (ft.Maserati/YCM)
 
Il navigatore Giovanni Soldini, in presenza di Bernard d’Alessandri, Segretario Generale dello Yacht Club di Monaco, di John Elkann, Presidente di Fiat Chrysler Automobiles e di Pierre Casiraghi, ha presentato la stagione sportiva 2016 di Maserati Multi70. La vera star è il nuovo multiscafo, avveniristico e moderno trimarano e Soldini e John Elkann sono d’accordo: l’obiettivo primario resta lo sviluppo della tecnologia e in particolare i foil. “Il Maserati Multi70 è un trimarano all’avanguardia, abbiamo raggiunto 40 nodi di velocità in una baia con mare calmo e vento è come volare! Navigare con questo trimarano è un modo diverso di interpretare la vela rispetto a quello che abbiamo fatto fino ad oggi.” - racconta Soldini. Lungo 21.2 metri, largo 16.8 metri e con un albero alto 29 metri, Maserati Multi70 può sollevarsi sull’acqua appoggiandosi esclusivamente sui foil e sui timoni.
 
“Stiamo iniziando a scoprire le potenzialità di Maserati Multi70. Il trasferimento da Lorient è stata la prima prova. - commenta Giovanni Soldini - Il carattere innovativo di questa barca sta tutto nelle appendici. Team Gitana ha trasformato la parte destra con un foil a L e l'ha fatta volare ma sempre in acque protette. Noi stiamo cercando di capire se e come sia possibile volare anche con mare formato. Ovviamente questo comporta un grande lavoro di ricerca e di sviluppo che abbiamo appena iniziato. Ci sono ancora problemi di struttura e di assetto della barca e poi c’è un altro problema importante: la grande quantità di oggetti di plastica che galleggiano nell’oceano. In qualsiasi momento si può prendere una boa lasciata da un pescatore e rompere il timone. Ci sono comunque molte varianti per ottimizzare una serie di sistemi”. La stagione 2016 prevede tre appuntamenti: il tentativo di record Monaco-Porto Cervo, la Rolex Middle Sea Race e la RORC Transatlantic Race. Tutte le competizioni saranno un momento di confronto e di sviluppo tecnologico per questo tipo d’imbarcazione.


Nel mese di settembre Maserati Multi70 resterà nel porto di Monaco aspettando la finestra meteo ideale per tentare di stabilire il nuovo tempo di riferimento per i multi, sulla tratta Monaco-Porto Cervo, un percorso di 195 miglia nautiche. Attualmente il record è detenuto dal monoscafo Esimit Europa 2 che nel 2012 ha coperto la distanza in 10 ore 13 minuti e 42 secondi con una media di 19 nodi. Il secondo appuntamento della stagione è anche il più importante: la Rolex Middle Sea Race, una delle grandi classiche delle regate d'altura. Nata nel 1968 e arrivata all’edizione numero 37, vanta tra i partecipanti tutti i grandi nomi della vela internazionale. Il percorso di 608 miglia prevede partenza e arrivo a Malta dopo la circumnavigazione in senso antiorario della Sicilia, lasciando a sinistra le isole Eolie, le isole Egadi, Pantelleria e Lampedusa. Il record della regata appartiene a Rambler (USA) che nel 2007 coprì la distanza di 608 miglia in 47 ore 55 minuti e 3 secondi. Il 26 novembre prenderà il via da Lanzarote (Canarie) la RORC Transatlantic Race, terzo e ultimo appuntamento della stagione che, per Maserati Multi70 costituirà anche l'esordio in oceano. Dopo circa 3000 miglia, l’arrivo è previsto a Grenada (Caraibi).
Casiraghi-Elkann-Soldini-MaseratiMulti70.jpg
Maserati trimarano.jpg

Prima regata a Riva del Garda per "Malizia"

Prima regata a Riva del Garda per "Malizia"
Lunedì 30 maggio 2016, (ft. @MarianChytka/YCM) 

Prima regata ufficiale per il catamarano di Pierre CasiraghiMalizia che ha scelto di partecipare alla GC32 di Riva del Garda. Il team formato da Sébastien Col, Boris Herrmann, Richard Mason, Adam Piggott e allenato da Pierre-Alexis Ponsot, ha dovuto vedersela con altre 8 squadre, alcune delle quali provenienti dall’America’s Cup come Franck Cammas (Team France), Iain Percy (Artemis) e Glenn Ashby (Team New Zealand). “È stato entusiasmante- ha raccontato Casiraghi- affrontare questi grandi nomi del mondo della vela è stato un sogno che è diventato realtà. Abbiamo testato l’imbarcazione durante questa prima tappa, rodato il team e ci siamo confrontati con rivali di grande prestigio. Dobbiamo migliorare in alcune manovre ma voglio ringraziare il mio equipaggio per il lavoro fatto”.

A sintesi della regata, su 19 manche corse in 4 giorni Malizia ha stabilito il proprio record di velocità, 38,4 nodi, ha vinto una tappa e si è piazzato al terzo posto in due manches. In classifica generale vince Franck Cammas (Norauto), davanti a Sébastien Schneiter associato a Glenn Ashby (Team Tilt).
Pierre Casiraghi si aggiudica un secondo posto come armatore-timoniere.

La prossima tappa si svolgeraà a Malcesine nel Veneto dal 7 al 10 luglio 2016.

Lewis Hamilton vince il GP di Monaco

Lewis Hamilton vince il GP di Monaco
Domenica 29 maggio 2016, (ft.Charly Gallo/CDP) 

Primo successo di stagione per Lewis Hamilton che, sulla sua Mercedes vince a Monaco il Gran Premio e riapre il mondiale. Dietro di lui un arrabbiatissimo Daniel Ricciardo (Red Bull), il cui team ha perso troppo tempo al cambio gomme e gli ha fatto perdere la prima posizione.  Terzo Sergio Perez (Force India) e solo quarto Sebastien Vettel su Ferrari che dimostra ancora una volta quanto l'auto non sia competitiva, quinto Fernando Alonso (McLaren) e sesto, il favorito della vigilia, residente a Monaco, Nico Rosberg (Mercedes), fuori l'altro ferrarista Raikonnen.

Gli studenti di Ventimiglia si aggiudicano il MouseTrap Car Race

Gli studenti di Ventimiglia si aggiudicano il Mous...
Sabato 28 maggio 2016, (ft.WSM/Colman) 

Frequentano il Liceo Aprosio di Ventimiglia i due studenti che si sono aggiudicati la terza edizione del Mousetrap Car Race. Si tratta di Andrea Giuliantonio e di Lorenzo Piottoli con la supervisione del professor Felice Balestra, che hanno costruito i loro prototipi, secondo regolamento, utilizzando come propulsore il meccanismo della classica trappola per topi ed hanno battuto in velocità i concorrenti.
Il concorso, ideato dall’ingegner Marco Casiraghi, presidente della giuria, ha l’Alto Patrocinio di SAS il Principe Albert II che quest’anno si è complimentato con i vincitori e tutti i partecipanti.

Al concorso possono iscriversi tutti gli studenti di età compresa tra i 14 e i 18 anni, che abbiamo la passione per la tecnologia e la fisica e che in un futuro magari possano iscriversi ad ingegneria. “Così i ragazzi hanno la possibilità di testare in modo pratico le loro conoscenze in fisica lasciando libera immaginazione alla fantasia- spiega l’ingegner Casiraghi- non vincono solo gli studenti, è un lavoro di squadra perché alla realizzazione di ogni progetto prendono parte anche i professori ed è davvero una bella gara. Questi ragazzi sono i nostri ingegneri di domani!”.

I piccoli prototipi che anche quest’anno hanno gareggiato all’interno del Tunnel Riva (a due passi dei Paddock Club del Grand Prix di F1), hanno avuto a loro disposizione una vera pista disegnata e realizzata da Antonio Da Silva. Molte le scuole provenienti da diversi Paesi europei hanno partecipato al concorso ma solo dieci sono stati i finalisti. Al secondo posto si è piazzato Vittorio Mazza del Liceo Malpighi di Bologna, con la supervisione del professore Giovanni Canullo, al terzo posto la coppia di studenti del Liceo Apollinaire di Nizza, Nassim Bouhran e Mohamed Dhib e la supervisione del professor Gilles Durand.

Il premio per l’eleganza è andato ad una studentessa americana delle Isole Vergini del GIFFT HILL SCHOOL de ST. JOHN, Kaitlyn Cummings con la supervisione del professor Jim Willen. Alla premiazione hanno partecipato Isabelle Bonnal, direttrice dell’Educazione Nazionale di Monaco, il Ministro dell’Interno, Patrice Cellario e l’ex pilota di F1 Jacky Ickx. Oltre a trofei e diplomi i partecipanti ricevono dal Monaco MouseTrap Car Grand Prix dei posti davvero speciali per assistere al Gran Premio di Formula 1 che si correrà domenica 29 maggio, davanti alla partenza. La gara è organizzata in collaborazione con l’Automobile Club de Monaco, ENGECO, Riva, CMR e Château des Mille Anges www.mousetraprace.com
Premiazione MouseTrapMonaco - copie.jpg
Gara Mouse Trap Monaco.jpg